back to home Commissione federale di coordinamento
per la sicurezza sul lavoro CFSL
back to home
DE FR IT
Ultima modifica: 20.10.2020
DE FR IT

Impianti elettrici a corrente forte

Art. 2 cpv. 2 LIE
Art. 1 cpv. 2 OIBT

Gli impianti elettrici a corrente forte sono impianti elettrici per la produzione, la trasformazione, la conversione, il trasporto, la distribuzione e l'utilizzazione dell'elettricità che sono alimentati da correnti o nei quali si verificano, in caso di perturbazioni prevedibili, correnti che possono mettere in pericolo le persone o provocano danni alle cose. Si fa la distinzione tra:

  • impianto elettrico a bassa tensione: impianto elettrico la cui tensione nominale non supera i 1000 V tensione alternata o i 1500 V tensione continua;
  • impianto elettrico ad alta tensione: impianto elettrico la cui tensione nominale √® superiore a 1000 V tensione alternata o a 1500 V tensione continua.

Queste tensioni provocano in generale una corrente pericolosa nel corpo umano. Per l'alta tensione, basta avvicinarsi a elementi sotto tensione per subire un'elettrocuzione o per generare un arco elettrico.

Art. 3 LIE
Una serie di prescrizioni contiene disposizioni per ovviare ai pericoli elettrici che potrebbero risultare dagli impianti elettrici a corrente forte e dai prodotti elettrici a bassa tensione (vedi complemento).

Complemento: Prescrizioni dei impianti elettrici a corrente forte
Torna all'inizio